We count on materials
I capi Utopic sono realizzati con tessuti a ridotto impatto ambientale.
Utopic recycled

Perché 100% riciclato?

Scegliere materiali riciclati è essenziale per ridurre il nostro impatto sull’ambiente ed è una delle soluzioni più efficaci per affrontare la crescente quantità di rifiuti a livello globale.

Miscelando il cotone riciclato al poliestere riciclato abbiamo voluto creare un tessuto che assorbisse le migliori proprietà prestazionali di entrambe le fibre: il cotone, infatti, è un materiale altamente traspirante, mentre il poliestere è una fibra durevole e resistente1. In questo modo siamo riusciti a garantire, attraverso l’utilizzo di materiali riciclati, la riduzione del nostro impatto ambientale2 e, attraverso la miscela di fibre, materiali durevoli e di alta qualità.

-64%
Per la produzione di ogni nostro articolo Utopic è stato risparmiato il 64% delle emissioni CO23
La riduzione dell’impatto ambientale non si riflette solo sul riscaldamento globale: la quantità di energia, acqua, pesticidi e sostanze chimiche utilizzata per un materiale riciclato è inferiore rispetto a quella necessaria per creare un tessuto da zero.
Cotone riciclato
Il cotone riciclato può essere definito come la conversione del tessuto di cotone in fibre che possono essere riutilizzate in nuovi prodotti tessili. 
La maggior parte del cotone riciclato viene recuperato attraverso il riciclo meccanico: tessuti e materiali vengono ordinati e classificati; dopo la cernita i tessuti passano attraverso una macchina che strappa il tessuto in fili e successivamente li trasforma in fibra grezza4
Nel 2021 la quota di mercato di cotone riciclato ha rappresentato solo l'1% della produzione totale di cotone5; scegliendo di utilizzarlo vogliamo promuoverne l’espansione nel mercato.

Riduzione dell’indice di impatto potenziale del cotone riciclato rispetto al corrispettivo vergine6
-67,15%
Eutrofizzazione
-96,32%
Scarsità d’acqua
-11,68%
Esaurimento delle risorse - combustibili fossili
-23,82%
Chimica
Poliestere riciclato
Il poliestere (PET) è la fibra più utilizzata nell'industria dell'abbigliamento, rappresentando circa il 52% del volume totale delle fibre prodotte a livello globale. Attualmente, solo il 14% di queste proviene da input riciclati. Il poliestere riciclato ha un'impronta di carbonio inferiore rispetto a quella convenzionale tanto che, per restare entro il limite +1.5° richiesto dall’Accordo di Parigi, Textile Exchange ha lanciato la “2025 Recycled Polyester Challenge”, al fine di portare la quota di fibra di poliestere riciclato meccanicamente dall’attuale 14% al 90% entro il 20307.
Riduzione dell’indice di impatto potenziale del poliestere riciclato rispetto al corrispettivo vergine6
-6,83%
Eutrofizzazione
-31,8%
Scarsità d’acqua
-44,8%
Esaurimento delle risorse - combustibili fossili
-12,37%
Chimica
Utopic organic

Perchè cotone biologico?

Il cotone biologico è ottenuto da un tipo di coltivazione che non prevede l’uso di fertilizzanti artificiali e pesticidi chimici. L’agricoltura biologica si basa su metodi che cercano di promuovere la biodiversità, preservare la fertilità del suolo e migliorare la salute degli ecosistemi. Il tessuto ha quindi la stessa qualità del cotone convenzionale ma l’impatto sull’ambiente è molto più basso

Il tessuto ha quindi la stessa qualità del cotone convenzionale ma l’impatto sull’ambiente è molto più basso.

Riduzione dell’indice di impatto potenziale del cotone biologico rispetto al corrispettivo vergine6
-13,64%
Riscaldamento globale
-46,45%
Eutrofizzazione
-87,96%
Scarsità d’acqua
-8,83%
Esaurimento delle risorse - combustibili fossili
-23,82%
Chimica

Mostra note

2 In fase di produzione e rispetto a un prodotto realizzato con materiali vergini, sulla base della nostra impronta di carbonio
3 In fase di produzione, rispetto a un prodotto realizzato con materiali vergini, sulla base della nostra impronta di carbonio
6 Punteggi dell’impatto potenziale sul riscaldamento globale, dell’eutrofizzazione, della scarsità d’acqua, dell’esaurimento delle risorse e della chimica basati sui dati Higg MSI 3.3 presenti su Higg.org. Si tratta di dati generali e medi, che non hanno un legame diretto con il processo produttivo degli articoli Utopic.